DA NOI LE LEGGENDE SONO REALTÀ:

HOTLINE

HOTROD x MOGUL x MAN-O-MAN

PFT  +4221
LNM$ +733
GTPI +2667

MAMMELLA +3.77

178 kg di materia utile
+1577 kg latte
Beta Caseina A2A2

RICERCATISSIMO PADRE DI TORI!
FERTILITA' SEME PAZZESCA!!

Indice Profitto

Cosa si intende per Indice Profitto?

L'indice Lifetime Net Merit$ (LNM$) americano è l'Indice di selezione di riferimento per tutti gli allevatori americani che dal latte ottengono il loro reddito. Cioè il 99,9% degli allevatori!

L'indice LNM$ o Indice Profitto monetizza gli aspetti produttivi, morfologici, funzionali delle vacche in funzione anche degli aspetti gestionali. Viene espresso in $ (ma l'approccio economico è facilmente convertibile in €): un toro come SUPER con +683$ per LNM$ ha le figlie capaci di generare questo maggiore profitto per carriera rispetto alla media razza.

Gli indici produttivi e morfologici vengono integrati con altri indici reali misurati quali: durata in stalla delle vacche, ruolo della taglia sulla longevità, fertilità, cellule somatiche, facilità di parto del toro e delle figlie del toro, vitalità dei vitelli, ..

Grazie a modelli statistico-matematici e alla capacità elaborativa di computer sempre più potenti, si ottengono Indici, come il LNM$, che indicano il potenziale reale di una bovina ad essere economicamente redditizia. Esiste quindi il mezzo per ottenere maggiore Profitto dall'investimetno in genetica che facciamo in stalla. Ad esempio un grosso aiuto lo si può ottenere facendo maggiore attenzione agli indici di PL (Viita Produttiva o longevità) e assolutamente non all'indice Tipo complessivo, erroneamente considerato correlato alla maggiore durata in stalla.

Tipo = morfologia funzionale? Qualità del latte?

Ci sono ormai milioni e milioni di dati che permettono di stabilire senza dubbio che la vacca media (non piccola ma .. media) è quella che meglio si adatta alle stalle moderne ed alla gestione di mandrie sempre più grandi. Tutte le associazioni di razza nel mondo lo affermano e ne tengono conto nei loro indici di selezione.

Ogni azienda deve trovare in modo preciso quali sono i tratti morfologici e produttivi su cui puntare e per cui selezionare. Questo lavoro deve essere fatto in modo razionale, non emotivo e senza seguire le mode o quello che fa il vicino....

Ad esempio la selezione per Vita Produttiva (che tiene conto della morfologia funzionale!) permette di guadagnare dalla carriera di una vacca molto di più che selezionare solo per Indice Tipo (vedi la tabella).


Tori con Attendibilità > 89% per Indici Produttivi e Morfologici
(fonte USA, USDA Dicembre 2011)    

Primi 10 Tori per Indice Vita produttiva
(mesi in più di produzione rispetto a media razza)

Primi 10 Tori per Indice Tipo
Indice Vita Produttiva
(media)

Indice Tipo
(media)

Indice Vita Produttiva
(media)
Indice Tipo
(media)
6.59 0.93 0.48 2.94

La tabella dimostra che selezionando per Vita Produttiva invece che per Indice Tipo otteniamo mediamente 6.11 mesi in più di produzione per carriera (183,3 giorni in più!!).

Facciamo due conti, per ogni vacca “media”:

6.11 mesi x 30 giorni x 30 kg latte x 0,40 € = 2199,806 € / capo / carriera

Senza dimenticare che una vacca così selezionata, mediamente, ha minori costi di gestione, di alimentazione, di cura...

Il mercato del latte premierà sempre di più chi produce qualità con minori costi di gestione.

La genetica può dare, per tutto questo, circa il 30% del risultato finale. Sfruttiamola!

E' meglio utilizzare il LNM$ come indice di selezione rispetto all'Indice Tipo

Tutti gli Indici a livello mondiale stanno comunque evolvendosi nella direzione della funzionalità, della longevità e quindi redditività. Insomma, tutti vanno verso un vero Profitto aziendale e verso una vacca funzionale, piacevole anche da guardare.


Credits: J-Service srl realizzazione siti web